Mediatori

I mediatori hanno un ruolo centrale nel riconoscere una situazione di illetteratismo e nel motivare gli interessati a intraprendere una formazione adeguata. Per raggiungere questo obiettivo, serve molto tempo.

Ecco alcune indicazioni per facilitare il lavoro sul campo.

Se riconoscono possibili indizi di illetteratismo, i professionisti che operano nell’ambito dell’integrazione sociale o delle risorse umane possono avviare un dialogo di fiducia con le persone in difficoltà con le competenze di base.

Cosa possono fare i mediatori?

Solitamente le persone in difficoltà riescono ad avvicinarsi a un percorso formativo di recupero solo con il sostegno di una terza persona. Il suo intervento può incoraggiare un dialogo sulla questione.

Suggerimenti per mediatori

Materiali per la  sensibilizzazione  

Formazione per mediatori

Ai mediatori o ai futuri professionisti viene proposta la partecipazione a moduli specifici di sensibilizzazione.

Obiettivi della formazione

  • Come definire l’illetteratismo?
  • Come riconoscere difficoltà di lettura e scrittura?
  • Come affrontare il discorso?
  • Come motivare una persona a seguire una formazione mirata?

Offerta per mediatori

Calendario

gio 25. gen
– 10. mar 2018
Fortbildung: Einführung in die Alphabetisierungsarbeit
mar 27. feb
– 27. feb 2018
Bildungspolitische Tagung: Gewinner und Verlierer der Weiterbildung
lun 12. mar
– 12. mar 2018
Fachveranstaltung: niederschwellige Informationen und Beratung für armutsbetroffene Menschen – Austausch guter Beispiele
mer 6. giu
– 8. giu 2018
EBSN General Assembly and Annual Conference 2018
ven 2. nov
– 2. nov 2018
Nationale Fachtagung: Grundkompetenzen, Schweizer Dachverband Lesen und Schreiben


maggiori informazioni